THE GROW MODEL

 

 

 

GOAL SETTING

 

il modello GROW è il più noto e più utilizzato il modello di coaching da allenatori di tutto il mondo. Questo modello è stato prima promossa da Sir John Whitmore nel 1980. La sua utilità ed efficacia hanno resistito alla prova del tempo. E 'un modello di base da cui molti altri modelli di coaching hanno costruire su.

Alcuni addirittura ma una 'T' all'inizio e lo chiamano il TGROW modello. T sta per argomento. Su quale area della tua vita che si desidera lavorare, migliorare o quali sonoi  problemi che si vogliono affrontare? Potrebbe essere qualsiasi cosa,dalla  vostra carriera alla finanza, familiare, sociale, spirituale, salute, ecc L'elenco potrebbe essere molto lungo, ma bisogna scegliere una zona principale sulla quale si vuole veramente lavorare.

G sta per obiettivo (GOAL). Il primo passo è quello di chiedersi che cosa voglio davvero? Stabilire un obiettivo chiaro è essenziale durante l'inizio della relazione di coaching. La relazione di coaching non è solo per farvi sentire bene, anche se il Coach può essere il vostro cheerleader. Si tratta di un rapporto dinamico progettato specificamente per produrre azioni con risultati positivi.

E 'utile impiegare la definizione SMART degli obiettivi del modello, con le sue pertinenti domande di coaching:

1. specifico - Che cosa vuoi, esattamente?

2. misurabile - Come farete a sapere quando avrete raggiunto l'obiettivo?

3. Raggiungibili - A che punto ti trovi nel percorso verso l'obiettivo?

4. rilevante - Quanto importante è questo? Chi altri potranno beneficiare di questo obiettivo?

5. Timeline - Da quando vuoi raggiungere questo obiettivo?

Non è raro per il coachee modificare il suo obiettivo al centro della relazione di coaching, e alcuni addirittura si sono resi conto che il loro obiettivo, che hanno fissato l'inizio del rapporto di coaching non importa più di tanto come prima ma l'obiettivo è diventato un altro. 

Copyright © 2016 - 2017 MCoaching.it - All rights reserved.
2016 - 2017 P.IVA 03630160137